Mobbing sul lavoro… da parte di suocero e cognato? Scatta il reato di maltrattamenti in famiglia

Mobbing sul lavoro… da parte di suocero e cognato? Scatta il reato di maltrattamenti in famiglia

di Marina Crisafi – Avere il suocero come datore di lavoro si sa può far nascere problemi, ma se a lui si affianca anche il cognato ed entrambi pongono in essere condotte mobbizzanti nei confronti del dipendente/parente scatta il reato di maltrattamenti in famiglia. Lo ha stabilito la Cassazione, con la sentenza n. 44589/2015, depositata il 4 novembre scorso (qui sotto allegata), rigettando i ricorsi di suocero e cognato avverso la decisione della Corte d’Appello di Torino che li aveva condannati a otto mesi di reclusione per il reato di cui all’art. 572 c.p.
A detta del giudice di merito, per la lunga serie di atteggiamenti e condotte vessatorie perpetrate in danno del dipendente della loro società (rispettivamente, genero e cognato, degli imputati), i due andavano condannati per mal…

Leggi: Mobbing sul lavoro… da parte di suocero e cognato? Scatta il reato di maltrattamenti in famiglia
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche