Negoziazione assistita per l'avvocato che vuole recuperare il suo credito

Negoziazione assistita per l'avvocato che vuole recuperare il suo credito


di Valeria Zeppilli – Se l’avvocato intende recuperare il proprio credito professionale dal Comune che non lo paga e, a tal fine, ricorre al procedimento di cui all’articolo 702-bis del codice di procedura civile, prima di agire deve necessariamente passare per la procedura di negoziazione assistita. Almeno se il suo credito non eccede i 50mila euro.
Negoziazione assistita obbligatoriaNegoziazione assistita: quando non serveL’ordinanza del tribunale di LecceNegoziazione assistita obbligatoria[Torna su]

Il decreto legge numero 162/2014, del resto, prevede espressamente che chi intende proporre in giudizio una domanda di pagamento, a qualsiasi titolo, di somme che non eccedono la predetta soglia deve prima invitare l’altra parte a stipulare una convenzione di negoziazione assistita…

Leggi: Negoziazione assistita per l'avvocato che vuole recuperare il suo credito
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche