Nessun risarcimento per il dolore legato alla perdita del proprio cane

Nessun risarcimento per il dolore legato alla perdita del proprio cane


di Annamaria Villafrate – Il Tribunale di Rieti è chiamato a pronunciarsi su una vicenda piuttosto complessa che ha per protagonista una cagna di razza con pedigree in stato di gravidanza, morta per tutta una serie di eventi concatenati tra loro, innescati dall’ingestione di un guscio di noce e altre sostanze non commestibili. Sia il proprietario che i medici veterinari che si sono occupati dell’animale hanno commesso errori. Il giudice ha infatti ritenuto che la responsabilità sia da ripartire tra medici e proprietario nella misura del 50%. Padrone a cui la sentenza n. 347/2019 (sotto allegata) ha negato il risarcimento del danno non patrimoniale per la perdita del proprio cane da affezione perché la morte di un animale non lede alcun valore della persona costituzionalmente protetto. I…

Leggi: Nessun risarcimento per il dolore legato alla perdita del proprio cane
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche