Niente alibi per il padre che non mantiene i figli: la disoccupazione non lo salva dal carcere

Niente alibi per il padre che non mantiene i figli: la disoccupazione non lo salva dal carcere

di Marina Crisafi – Va condannato il padre che non versa il mantenimento ai figli, se non dimostra di non potersi procurare il reddito. Lo ha stabilito la Corte d’Appello di Taranto, con la sentenza n. 196/2015 (qui sotto allegata), confermando la condanna inflitta in primo grado ad un uomo che, per anni, si era sottratto ai propri obblighi di assistenza familiare, adducendo che il tipo di lavoro svolto (bracciante agricolo) lo costringeva a lunghi periodi di disoccupazione e l’esiguità dei redditi, anche quando trovava impiego, lo lasciavano nell’impossibilità economica di adempiere al mantenimento di moglie e figli.
Ma per la corte d’appello, l’aleatorietà del lavoro svolto non è un buon alibi. Tale attività, infatti, non ha impedito all’uomo, in costanza di matrimonio, di provvede…

Leggi: Niente alibi per il padre che non mantiene i figli: la disoccupazione non lo salva dal carcere
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche