Niente casa coniugale all’ex con figli ultratrentenni e titolari di altro immobile

Niente casa coniugale all’ex con figli ultratrentenni e titolari di altro immobile

di Marina Crisafi – E’ guerra contro i “bamboccioni” anche da parte dei giudici di merito. Se i figli sono ultratrentenni e per di più titolari di altro immobile, non vi è ragione perché la casa coniugale continui ad essere assegnata a loro e al genitore convivente. Anzi è da ritenersi superato quel ragionevole limite di tempo e di misura che ha giustificato l’assegnazione e la casa deve tornare all’altro genitore esclusivo proprietario.
Lo ha ribadito la Corte d’Appello di Taranto con la recente sentenza n. 203/2015 (qui sotto allegata), rigettando l’appello proposto da ex coniuge e figli avverso l’ordinanza con cui il tribunale li aveva condannati all’immediato rilascio dell’immobile, precedentemente adibito a casa coniugale, in favore del legittimo proprietario.
Richiamando i pr…

Leggi: Niente casa coniugale all’ex con figli ultratrentenni e titolari di altro immobile
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche