Niente scuse per la moglie che tradisce il marito perché è malato. Addio al mantenimento

Niente scuse per la moglie che tradisce il marito perché è malato. Addio al mantenimento

di Marina Crisafi – Può dire addio al mantenimento la moglie che tenta di giustificare la sua infedeltà attribuendola alla malattia del marito, se non prova che il matrimonio era già in crisi per questo. Lo ha stabilito la nona sezione civile del tribunale di Milano, con la recente sentenza n. 4750/2015, decretando la separazione tra due coniugi e revocando l’assegno di mantenimento stabilito nell’udienza presidenziale nei confronti dell’ex moglie fedifraga.
Nella vicenda, la donna sosteneva che l’anoressia di cui soffriva il marito l’aveva fatto diventare freddo nei confronti suoi e delle figlie minori, portandola così a tradire.
Ma la tesi non regge.
Per il tribunale, infatti, servono le prove per dimostrare che il matrimonio era in crisi. La violazione dell’obbligo di fedelt…

Leggi: Niente scuse per la moglie che tradisce il marito perché è malato. Addio al mantenimento
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche