Nota di precisazione del credito ex art. 569 c.p.c.

Nota di precisazione del credito ex art. 569 c.p.c.


di Valeria Zeppilli – A seguito della riforma apportata dalla legge numero 135/2018, il creditore procedente e i creditori intervenuti, qualora sia stata autorizzata la vendita, hanno l’onere di depositare in giudizio, nel termine di trenta giorni precedenti l’udienza di cui all’articolo 569 c.p.c., una nota di precisazione del credito, da notificare precedentemente al debitore.
Cosa indicare nella notaMancato deposito della notaFacsimile di nota di precisazione del creditoCosa indicare nella nota[Torna su]

Nella nota, in particolare, vanno indicati:
l’ammontare del residuo credito per cui si procedegli interessi maturatiil criterio di calcolo degli interessi in corso di maturazionele spese sostenute fino all’udienza.

Mancato deposito della nota[Torna su]

Se l…

Leggi: Nota di precisazione del credito ex art. 569 c.p.c.
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche