Prete accusato di abusi sessuali: lo può giudicare anche un giudice italiano