Privacy: no alle newsletter personalizzate, se non c’è stato il consenso alla profilazione dei dati

Privacy: no alle newsletter personalizzate, se non c’è stato il consenso alla profilazione dei dati

di Marina Crisafi – Basta con le newsletter personalizzate, basate sulla profilazione dei gusti e delle abitudini dei clienti, se questi non hanno prestato il loro consenso. A comunicare il proprio no è il Garante della Privacy, rendendo noto, nella newsletter n. 409 del 10 dicembre 2015, il provvedimento con il quale ha vietato ad una importante società specializzata nella vendita online di biglietti per spettacoli, manifestazioni e concerti, il trattamento illecito dei dati di oltre 300mila persone.
La società di e-commerce in questione aveva profilato gusti e abitudini dei propri clienti, raccogliendo i dati personali mediante tre siti (di cui uno operativo in più lingue straniere e destinato anche a paesi extra-Ue) al fine di inviare newsletter personalizzate. Peccato però che ag…

Leggi: Privacy: no alle newsletter personalizzate, se non c’è stato il consenso alla profilazione dei dati
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche