Reato di maltrattamenti per chi tiene il cane legato a una catena

Reato di maltrattamenti per chi tiene il cane legato a una catena

Reato di maltrattamenti di animali art. 544-ter c.p.Per l’imputato non c’è obbligo di cura per chi non è proprietarioMaltrattamenti per chiunque provoca lesioni e non accudisce l’animaleReato di maltrattamenti di animali art. 544-ter c.p.[Torna su]
Configura il reato di maltrattamenti, con applicazione della sanzione di 5000 euro, la condotta di chi, pur non essendo proprietario di un animale, lo tiene in condizioni incompatibili con le sue caratteristiche, legato a una catena di soli 120 cm, in uno spazio ristretto, esposto per più ore al giorno al sole, senza fornirgli le sufficienti quantità di cibo e di acqua e senza curare le ferite inferte dal cane di proprietà lasciato invece libero. Contenuto della interessante sentenza n. 34087/2021 (sotto allegato) della Cassazione. La vicenda …

Leggi: Reato di maltrattamenti per chi tiene il cane legato a una catena
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche