Reddito di cittadinanza, la disdetta si paga

Reddito di cittadinanza, la disdetta si paga


di Gabriella Lax – Arrivano fino a 130mila i pentiti del reddito di cittadinanza. La notizia che trapela però è che la disdetta si paga, o meglio, secondo i Caf, in attesa che venga chiarita la procedura per poter richiedere lo stop dei bonifici e uscire dalla platea dei beneficiari, sarà necessario restituire quanto incassato con la card.
Reddito di cittadinanza, chi si pente dovrà restituire somme
Nei prossimi giorni sarà una circolare dell’Inps a fare chiarezza su modi e tempi della disdetta ed entità degli importi da restituire. Intanto la platea dei rinunciatari del reddito di cittadinanza potrebbe arrivare a 130mila persone (vedi anche Reddito di cittadinanza: più di 100mila i pentiti). Come riferisce Il Messaggero, sembra che per le domande di disdetta dovranno essere esplet…

Leggi: Reddito di cittadinanza, la disdetta si paga
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche