Reddito di cittadinanza: rischio privacy per dati troppo esposti

Reddito di cittadinanza: rischio privacy per dati troppo esposti


di Gabriella Lax – Informazioni sensibili su dati personali, patrimoniali e reddituali di tutta la popolazione messe a disposizione dei Caf, centri per l’impiego che possono controllare tutte le spese dei percettori del reddito di cittadinanza. Queste alcune delle osservazioni mosse dal Garante per la protezione dei dati personali, Antonello Soro, nei confronti del ddl di conversione in legge del decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4 recante disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni (AS 1018). Garante privacy, col reddito di cittadinanza dati sensibili troppo esposti
Nella sua memoria, il Garante evidenzia come «il prospettato meccanismo di riconoscimento, erogazione e gestione del reddito di cittadinanza comporta trattamenti su larga scala di dati personal…

Leggi: Reddito di cittadinanza: rischio privacy per dati troppo esposti
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche