Responsabilità degli avvocati: l'assicurazione non paga se il legale non prova che il cliente ha perso la causa per colpa sua

Responsabilità degli avvocati: l'assicurazione non paga se il legale non prova che il cliente ha perso la causa per colpa sua

di Marina Crisafi – L’avvocato che non riesce a dimostrare che senza il proprio errore il cliente avrebbe vinto la causa, paga di tasca propria, senza poter essere indennizzato dalla polizza assicurativa professionale.
Lo ha stabilito la Cassazione, con la sentenza n. 23209/2015, depositata il 13 novembre scorso (qui sotto allegata) rigettando il ricorso di un legale che trascinava in giudizio la propria compagnia per essere indennizzato. L’avvocato infatti aveva denunciato il sinistro ma era stato coperto dall’assicurazione soltanto per un terzo delle spese legali, facendosi carico del resto e chiedeva quindi di essere indennizzato integralmente in conseguenza di quanto corrisposto ai suoi ex clienti. I giudici di merito, però, rigettavano la sua domanda sul presupposto che nonostant…

Leggi: Responsabilità degli avvocati: l'assicurazione non paga se il legale non prova che il cliente ha perso la causa per colpa sua
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche