Responsabilità medica: la giurisprudenza torna sull'onere della prova

Responsabilità medica: la giurisprudenza torna sull'onere della prova

Responsabilità contrattuale sanitaria: cosa deve provare il paziente?La prova della colpaResponsabilità contrattuale del medico prima della legge GelliL’accertamento del nesso eziologicoResponsabilità contrattuale sanitaria: cosa deve provare il paziente?[Torna su]
La questione della suddivisione dell’onere della prova tra paziente e sanitario o struttura sanitaria è spesso al vaglio della giurisprudenza che, tuttavia, in più occasioni è stata chiara nell’affermare che, laddove si tratti di responsabilità contrattuale, il danneggiato deve provare:
l’esistenza del contratto o il contatto sociale qualificato;l’insorgenza o l’aggravamento di una patologia.

Nel farlo, occorre che il paziente alleghi delle inadempienze sanitarie qualificate che siano idonee astrattamente a provocare il…

Leggi: Responsabilità medica: la giurisprudenza torna sull'onere della prova
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche