Rumori: Cassazione, se il cane abbaia anche di notte, non c'è bisogno della perizia per condannare il padrone

Rumori: Cassazione, se il cane abbaia anche di notte, non c'è bisogno della perizia per condannare il padrone

di Marina Crisafi – Non serve la perizia per far scattare la condanna nei confronti del padrone se i testi confermano che il cane abbaia giorno e notte disturbando il riposo di chi abita nelle vicinanze. Sono queste le conclusioni cui è giunta la terza sezione penale della Cassazione (con la sentenza n. 48460/2015 qui sotto allegata), confermando la condanna di una donna alla contravvenzione di cui all’art. 659 c.p. e a 200 euro di ammenda, per non aver impedito lo strepitio del proprio pastore tedesco disturbando così le occupazioni e il riposo dei residenti.
La donna era stata ritenuta responsabile dal tribunale di Cagliari anche in seguito alle deposizioni rese dai testimoni che avevano confermato che l’animale era solito abbaiare di giorno e quasi tutte le notti, “con grande frequ…

Leggi: Rumori: Cassazione, se il cane abbaia anche di notte, non c'è bisogno della perizia per condannare il padrone
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche