Sanzione per chi non comunica i dati del conducente

Sanzione per chi non comunica i dati del conducente

Mancata comunicazione dei dati del conducenteLa comunicazione decorre dalla definizione del ricorso in opposizioneIl termine per la comunicazione dei dati decorre dalla richiesta dell’autoritàMancata comunicazione dei dati del conducente[Torna su]
I termini previsti per procedere alla comunicazione dei dati del conducente ai sensi dell’art. 126 bis comma 2 del Codice della Strada decorre dalla richiesta dell’Autorità e non dalla definizione del procedimento di opposizione intrapreso nei confronti del verbale di accertamento dell’infrazione che ne costituisce il presupposto. Questa la precisazione contenuta nell’ordinanza della Cassazione n. 9569/2021 (sotto allegata) intervenuta nella vicenda che si va a illustrare.
Il proprietario di un veicolo propone ricorso nei confronti del verbal…

Leggi: Sanzione per chi non comunica i dati del conducente
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche