Se la badante si ubriaca, commette reato

Se la badante si ubriaca, commette reato

di Marina Crisafi – Che succede se la badante si ubriaca? Anche se la domanda potrebbe fare sorridere, in realtà si tratta di una situazione che integra un reato, quello di abbandono di persona incapace. Sulla badante, infatti, grava l’aver assolto negligentemente il proprio compito, ponendo in essere un comportamento in contrasto con il dovere giuridico di cura dal quale può derivare uno stato di pericolo per l’incolumità della persona assistita. A sancirlo è la Corte d’Appello di Trento, con la recente sentenza n. 221/2015 (qui sotto allegata), rigettando il ricorso di una donna ritenuta colpevole in primo grado del reato di cui all’art. 591 c.p., aggravato ai sensi dell’art. 36 della legge 104/1992, e condannata alla pena di mesi 9 di reclusione con i doppi benefici di legge, oltre …

Leggi: Se la badante si ubriaca, commette reato
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche