Separazioni e divorzi in comune: impugnabile il rifiuto dell'ufficiale dello stato civile

Separazioni e divorzi in comune: impugnabile il rifiuto dell'ufficiale dello stato civile

di Lucia Izzo – In caso di accordi di separazione e divorzio dinnanzi al Comune, è possibile impugnare il rifiuto dell’ufficiale dello stato civile a ricevere le dichiarazioni dei coniugi, necessarie per perfezionare l’iter.Nonostante il decreto legge 132/2014 (Misure urgenti di degiurisdizionalizzazione) nulla abbia disposto a tal proposito, può applicarsi la disposizione ex art. 95 del DPR 396/2000 ed entrambi i coniugi potranno rivolgersi al Tribunale.Lo ha stabilito il Tribunale di Milano in un recente decreto (presidente Servetti, estensore Buffone) che negli accordi di separazione o divorzio davanti al sindaco del Comune ha consentito di far riferimento all’art. 7 del DPR 396/2000 secondo cui “nel caso in cui l’ufficiale dello stato civile rifiuti l’adempimento di un a…

Leggi: Separazioni e divorzi in comune: impugnabile il rifiuto dell'ufficiale dello stato civile
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche