Sinistri stradali: addio definitivo alle “micropermanenti” senza l’accertamento strumentale

Sinistri stradali: addio definitivo alle “micropermanenti” senza l’accertamento strumentale

di Marina Crisafi – Si potrà dire addio ai risarcimenti per colpi di frusta e per tutte le lesioni di lieve entità, c.d. “micropermanenti”, subite a seguito di sinistri stradali, se non sono provate da accertamenti strumentali. Un addio consacrato dalla Consulta, con l’ordinanza n. 242/2015 di ieri (qui sotto allegata) che ha legittimato una volta per tutte la novella apportata dal c.d. Cresci Italia all’art. 139 del Codice delle Assicurazioni private.
La questione di legittimità costituzionale del comma 2, ultimo periodo, della disposizione del d.lgs. n. 209/2005, come modificata dal d.l. n. 1/2012, che esclude il risarcimento del danno biologico per le micropermanenti non rilevabili con accertamento clinico strumentale o visivo, era stata posta dal giudice di pace di Reggio Emilia,…

Leggi: Sinistri stradali: addio definitivo alle “micropermanenti” senza l’accertamento strumentale
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche