Tribunale di Roma: la mediazione ha valore sociale ed esalta la sensibilità culturale e giuridica degli avvocati

Tribunale di Roma: la mediazione ha valore sociale ed esalta la sensibilità culturale e giuridica degli avvocati

di Lucia Izzo – La mediazione obbligatoria e quella demandata dal giudice sono diverse quanto ai presupposti e al contesto: pertanto, l’aver già esperito la procedura conciliativa in materia di RCA (ancora obbligatoria prima delle intervenute modifiche) non impedisce al giudice di disporre la mediazione demandata ai sensi del novellato art.5, comma 2, d.lgs 28/10. Le parti, quindi, non potranno sottrarsi alla procedura di mediazione prevedendo un esito infruttuoso della stessa stante il risultato della precedente. Lo ha stabilito il Tribunale di Roma, XIII sezione (giudice Moriconi), nel provvedimento del 29 ottobre 2015 (qui sotto allegato) con cui il giudicante ha delineato un interessante punto di vista circa i rapporti tr…

Leggi: Tribunale di Roma: la mediazione ha valore sociale ed esalta la sensibilità culturale e giuridica degli avvocati
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche