Tribunale Roma: la contumacia del convenuto non impedisce la mediazione

Tribunale Roma: la contumacia del convenuto non impedisce la mediazione

di Lucia Izzo – La condizione di contumace del convenuto non è di ostacolo all’introduzione di un procedimento di mediazione. Inoltre, nel procedimento, per cui è richiesta l’effettiva partecipazione della parti, il mediatore deve, e chiunque ne abbia interesse può, trascrivere ogni elemento fattuale utile a consentire al giudice di valutare la ritualità della partecipazione o la mancata partecipazione delle parti alla mediazione.Lo ha stabilito in due ordinanze il Tribunale di Roma, giudice Moriconi. Con la prima, datata 7 dicembre 2015, il giudicante ha ritenuto che l’essere il convenuto rimasto contumace non impedisce che sia ordinata la mediazione, specialmente una volta che siano stati apposti punti fermi alla controversia, come avvento nel caso di specie tramite il&nbs…

Leggi: Tribunale Roma: la contumacia del convenuto non impedisce la mediazione
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche