Tutor: addio multa se la P.A. non dimostra le verifiche periodiche

Tutor: addio multa se la P.A. non dimostra le verifiche periodiche

di Lucia Izzo – I sistemi di rilevazione degli illeciti stradali che funzionano in modalità automatica, cioè senza la presenza e il diretto controllo dell’operatore di polizia stradale, tra i quali rientra il c.d. tutor o sicve, richiedono, allo scopo di evitare disfunzioni e conseguente lesione del diritto di difesa del cittadino attinto dall’azione di accertamento, una verifica periodica tendente a valutare la corretta funzionalità delle apparecchiature. La sanzione va annullata se la P.A., evocata in giudizio dal multato che contesta la sanzione, non produce la necessaria documentazione comprovante l’omologazione, la taratura e le periodiche verifiche sulla funzionalità e correttezza dello strumento. La vicendaPreventiva omologa e taratura dei dispositivi di rilevamento della velocità T…

Leggi: Tutor: addio multa se la P.A. non dimostra le verifiche periodiche
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche