Un emoticon può far vincere o perdere una causa

Un emoticon può far vincere o perdere una causa


di Annamaria Villafrate – Un emoticon, per giudici, può cambiare il tono di una conversazione e le sorti di una causa di lavoro. Il Tribunale di Parma con la sentenza n. 237/2019 (sotto allegata) ha infatti accolto le ragioni di una lavoratrice, accusata dal datore di averlo insultato nel corso di una conversazione in chat tra colleghe. Il Giudice ha precisato prima di tutto che questo tipo di conversazione è privata e segreta e come tale da tutelare ai sensi dell’art 15 della Costituzione. In secondo luogo è necessario sempre contestualizzare il tono della conversazione. In effetti, in questo caso, le critiche rivolte al datore, proprio per il ricorso agli emoticon erano da considerarsi canzonatorie, non offensive. Gli emoticon trasformano l’insulto in una burla
Una lavoratrice addett…

Leggi: Un emoticon può far vincere o perdere una causa
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche