Va ammonito il padre che comunica con l'ex solo tramite i figli, ma non perde l'affido condiviso

Va ammonito il padre che comunica con l'ex solo tramite i figli, ma non perde l'affido condiviso

di Lucia Izzo – La revoca dell’affido condiviso rappresenta una misura di extrema ratio da adottare solo quando il regime di affidamento non esclusivo reca pregiudizio all’interesse del minore. Pertanto, scatta solo l’ammonizione nei confronti del padre separato che comunica con la ex solo attraverso i figli e disattende le condizioni stabilite dal giudice in sede di separazione per quanto riguarda i piccoli. Lo ha stabilito un decreto del Tribunale di Vicenza (giudice Morandin) non accogliendo la richiesta di una madre che, ex art. 710 c.p.c., chiedeva revocarsi l’affido condiviso dei figli, regime ostacolato dal comportamento del padre che non rispettava i tempi stabiliti dal giudice.A detta dell’attrice, infatti, l’uomo avrebbe reciso ogni forma di dialogo nei suoi confronti, affid…

Leggi: Va ammonito il padre che comunica con l'ex solo tramite i figli, ma non perde l'affido condiviso
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche