Vietato pignorare cani e gatti: il divieto è legge

Vietato pignorare cani e gatti: il divieto è legge

di Marina Crisafi – D’ora in poi, cani e gatti ma anche galline, criceti e conigli tenuti per compagnia ed affezione non potranno più essere pignorati. Anche se può sembrare inconcepibile, infatti, la legge consentiva che gli stessi potessero essere oggetto di pignoramento e finire all’asta, in caso di debiti del loro proprietario, alla stessa stregua di un televisore o di una macchina. E l’ipotesi non era affatto astratta, perché complice la crisi, nel nostro Paese, i pignoramenti negli ultimi anni sono cresciuti dell’11,6% superando quota 52mila.
Ma da oggi ciò è assolutamente vietato e sia gli animali domestici che i loro padroni potranno dormire sonni più tranquilli.
Il divieto è stato fissato una volta per tutte dal c.d. “collegato ambientale” alla legge di stabilità, approva…

Leggi: Vietato pignorare cani e gatti: il divieto è legge
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche